Carne di tiblizze del Međimurje

Carne di tìblizze del Međimurje

Questa prelibatezza è un ricordo dei tempi antichi e dei modi per lo più dimenticati di conservare il cibo. Mentre i Dalmati prolungavano la vita della carne essiccandola alla bora, la gente del Međimurje trovò la propria ricetta per conservare la carne lavorata termicamente: il lardo di maiale tritato in un contenitore di legno, denominato "tìblizze". La carne di tìblizze divenne presto una delle prelibatezze preferite nonché parte integrante della cucina nazionale croata e fino ad oggi è rimasta la specialità gastronomica più popolare del Međimurje. Viene preparata con due soli ingredienti: pezzi di carne di maiale salati, affumicati e lavorati termicamente, immersi nel lardo di maiale tritato chiamato "slanína". La carne viene messa nel lardo e poi lasciata riposare per un periodo di almeno 45 giorni. Trascorsi i 45 giorni si ottiene la "Carne di tìblizza del Međimurje" ("Međimursko meso 'z tiblice"), protetta dall’indicazione geografica protetta.